Copy_of_AIP_trasp.gif (5410 byte)
Statuto (estratto)


L’Associazione ha lo scopo di:

tutelare lo status e l’attività professionale degli psicologi e psicoterapeuti liberi professionisti anche nei confronti di Enti e delle istituzioni pubbliche e private;

promuovere e mantenere contatti, scambi e collaborazione con gli psicologi e psicoterapeuti liberi professionisti;

coordinare le attività con le similari associazioni internazionali;

promuovere in sede nazionale ed internazionale, studi, ricerche, manifestazioni scientifiche sui temi della psicologia e della psicoterapia;

valorizzare le professionalità degli psicologi e psicoterapeuti;

promuovere, attraverso proprie scuole, la formazione e la specializzazione pre e\o post-universitaria e di istituire corsi, seminari di aggiornamento;

promuovere servizi di consulenza e assistenza legale, fiscale, pensionistica, etc. a favore degli iscritti;

promuovere iniziative editoriali, curare direttamente o indirettamente la redazione e l’editazione di libri e testi, nonché pubblicazioni periodiche e notiziari;

predisporre Centri di documentazione a servizio dei soci e non soci;

per il conseguimento degli scopi e delle finalità, l’associazione potrà collaborare o aderire a qualsiasi Ente pubblico o Privato, internazionale, nazionale o locale, nonché collaborare con Organismi, Associazioni o movimenti europei o extraeuropei.

(Statuto: Art.3).


Soci

Sono soci le persone che, a seguito di loro domanda presentata a norma dell’articolo 1 del regolamento e dopo l’esame della documentazione, vengono ammessi con la metà più uno dei voti, dal Consiglio Direttivo Nazionale e, successivamente, con la stessa maggioranza, dal Collegio dei Probiviri.

I soci dell’Associazione sono distinti in:

Soci di diritto: soci fondatori;
Soci ordinari: coloro che, ai sensi della L.56\89 sono abilitati all’esercizio della professione di psicologo e\o psicoterapeuta e iscritti nei rispettivi Albi, ivi compresi i soci fondatori.
Soci onorari: coloro i quali, a giudizio della maggioranza dei 2\3 del Consiglio Direttivo Nazionale e del collegio dei Probiviri, riuniti appositamente in commissione congiunta, abbiano esplicato attività riconosciuta nell’interesse della categoria.
Soci sostenitori: coloro i quali che, condividendo gli scopi dell’Associazione, intendono dare un contributo finanziario con le modalità indicate dall’art.2 del Regolamento.
Soci aggregati: tutti coloro che sono interessati all’attività dell’Associazione.

Ogni socio è tenuto a pagare una quota sociale annua, secondo l’ammontare stabilito annualmente dal Consiglio Direttivo Nazionale.
Le quote versate dai nuovi soci oltre il 1° di Novembre si considerano utili all’iscrizione per l’anno solare successivo. Tutti i soci possono partecipare alle Assemblee.
Solo i soci di diritto, ordinari e onorari hanno facoltà di esprimere il loro parere con il voto, purché in regola con le quote sociali.
I soci non possono organizzarsi in gruppi istituzionalizzati.
Non possono essere soci fondatori od ordinari i dipendenti del S.S.N. o dell’Università.

(Statuto: Art. 6)